Catania, arrestato il boss dei Cursoti milanesi Pitarà

59

Catania, 5 mag. (LaPresse) – Su delega della procura distrettuale antimafia di Catania, la polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Rosario Pitarà, classe 1954, conosciuto come ‘Saretto ‘u furasteri’ per omicidio, con l’aggravante di avere agito per motivi futili e abietti, essendosi avvalso delle condizioni previste dall’art.416 bis c.p. al fine di agevolare l’attività dell’associazione mafiosa denominata Cursoti milanesi e con premeditazione.

Le indagini, eseguite dalla Squadra Mobile di Catania, hanno fatto luce su un omicidio commesso nel 1987 da Pitarà, al vertice dell’organizzazione mafiosa denominata Cursoti Milanesi, nel corso della cruenta guerra di mafia che vedeva contrapposti i clan catanesi.

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato, nell’ambito di servizi eseguiti dalla Squadra Mobile nel rione di Nesima Superiore, ha sequestrato un arsenale di armi, tra cui una famigerata “penna pistola” ed arrestato un soggetto.

I particolari delle due distinte operazioni saranno illustrati nel corso di un incontro con la stampa che si terrà presso gli uffici della Squadra Mobile, siti in via Ventimiglia n.27, alle ore 10.30.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome