Serie B, ammucchiata per il secondo posto: sorride il Frosinone

Quattro squadre in due punti, ma domani il Parma può riprendersi la piazza d'onore

64
Frosinone - Carpi
Foto LaPresse - Fabrizio Corradetti 05/05/2018 Frosinone ( Italia) Sport Calcio Frosinone - Carpi Campionato di Calcio Serie B ConTe 2017-2018 - Stadio Benito Stirpe di Frosinone Nella foto: esultanza frosinone Photo LaPresse - Fabrizio Corradetti 05/05/2018 Frosinone (Italy) Sport Soccer Frosinone - Carpi Italian Football Championship League B ConTe 2017 2018 - Benito Stirpe Stadium of Frosinone In the pic:

ROMA – Il Frosinone si riprende la seconda piazza, quella che vale la promozione diretta in Serie A, almeno fino a domani pomeriggio, quando il Parma sarà impegnato sull’ostico campo del Cesena. Domani è in programma anche Empoli-Cremonese.

Vincono il Frosinone e tutte le big

Le pretendenti alla promozione diretta in Serie A conquistano l’intera posta in palio. A cominciare dal Frosinone che, con una rete di Dionisi al 6′, ha ragione del Carpi e si erge a seconda forza del campionato con 68 punti. A quota 67 c’è il Palermo che prima segna tre reti in casa del fanalino di coda Ternana, ma negli ultimi dieci minuti prima subisce due reti in tre minuti e poi rischia di incassare la rete del pareggio. Con 66 punti ci sono, poi, il Venezia (2-1 al Foggia grazie alla punizione vincente di Stulac al 95′) di Pippo Inzaghi e il Parma che scende in campo domani a Cesena. Più staccate il Bari (3-1 al Perugia), a quota 64, il Cittadella a quota 62 (2-2 col Brescia) e il Perugia che, con i suoi 59 punti, vanta cinque lunghezze di vantaggio sul Foggia.

L’Avellino esce indenne da Ascoli

In coda è sempre lotta serrata per evitare retrocessione diretta e play out. Finisce in parità la sfida tra Ascoli e Avellino: al “Del Duca” vantaggio ospite con Castaldo e pareggio bianconero firmato da Pinto. Se il campionato finisse oggi sarebbero proprio marchigiani e irpini a giocarsi lo spareggio salvezza. In parità anche la sfida tra Novara e Pescara, con i piemontesi che restano a +1 sulla zona play out. Per gli adriatici la missione salvezza è quasi compiuta (+5 sulla quintultima). In crisi Entella e Pro Vercelli: i liguri cedono 1-0 sul campo della Salernitana (gol al 53′ di Bocalon), mentre i piemontesi vengono travolti 5-1 dallo Spezia (doppiette per Gilardino e Marilungo).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome