Roma, i carabinieri arrestano due persone violente a Ostia

Foto LaPresse/Marco cantile

Roma, 7 mag. (LaPresse) – Ancora intensi i controlli predisposti dal gruppo carabinieri di Ostia nell’ultimo weekend: obiettivo principale è stato il capillare controllo del territorio con la prevenzione e la repressione dei reati in genere nonché il controllo della circolazione stradale, anche in relazione al consueto aumento domenicale del flusso veicolare.

 

 

Nella mattinata di ieri, i Carabinieri sono intervenuti, a seguito della richiesta fatta sul ‘112’.

All’interno di un’abitazione di Ponte Galeria per sedare una lite in corso. Nell’appartamento è stato bloccato un 28enne romano, che si trovava agli arresti domiciliari per reati inerenti agli stupefacenti, il quale aveva violentemente aggredito, per futili motivi, i genitori con cui conviveva.

I militari, al termine di una prolungata trattativa che consentiva di riportare l’individuo alla calma, l’hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale; l’uomo è stato, quindi, allontanato dall’appartamento e trattenuto in caserma, in attesa dell’udienza di convalida.http://una pattuglia di Carabinieri è intervenuta all’interno di un ristorante in via Martin Pescatore

 Ieri pomeriggio, inoltre, dove poco prima un romeno 43enne, in evidente stato di ebrezza alcolica, aveva minacciato il proprietario e aveva disturbato i clienti che si trovavano al tavolo.

All’arrivo dei militari, lo straniero, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, si è immediatamente scagliato come una furia su di loro, cercando di sottrarsi al controllo; prontamente bloccato dai Carabinieri, lo straniero è stato immediatamente arrestato, per resistenza a Pubblico Ufficiale, e trattenuto in caserma in attesa dell’udienza di convalida.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome