Milano, arrestato un egiziano che ferisce l’ex portinaia nel ‘fortino della droga’

78
Foto LaPresse - Vince Paolo Gerace

Milano, 13 mag. (LaPresse) – Poco dopo le 11 è entrato, armato di coltello, nel palazzo di viale Bligny 42 conosciuto come il ‘fortino della droga’ a pochi passi dall’Universita’ Bocconi. L’uomo ha ferito lievemente dietro l’orecchio la ex portinaia dello stabile, una donna di 71 anni, che si trovava all’ingresso, e poi è salito al primo piano e ha colpito con tre coltellate un condomino egiziano.

L’aggressore, anche lui egiziano di 37 anni, è stato scarcerato due giorni fa. Dopo il blitz è stato bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile dopo un inseguimento in piazzale Corvetto, dentro ad un ipermercato dove cercava di nascondersi. La vittima, colpita con due coltellate al torace e una alla coscia, è stato portato in codice rosso al Policlinico, dove verra’ operato, ma non e’ in pericolo di vita.

L’ex portinaia, invece, e’ stata medicata sul posto, dove sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia Porta Monforte. L’aggressore, portato in caserma, era gia’ finito in carcere a Novara per reati legati alla droga.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome