Torino, sequestrati beni per 3 milioni a 5 imprenditori

58
Foto LaPresse - Claudio Furlan

Torino, 15 mag. (LaPresse) – La guardia di finanza di Torino ha sequestrato nei giorni scorsi beni nei confronti di cinque imprenditori, attivi nel commercio di autoveicoli, assistenza ad anziani e disabili, trasporto di merci su strada e commercio al dettaglio di calzature, accusati di aver indebitamente compensato imposte dovute con crediti del tutto inesistenti.

Le indagini hanno ricostruito numerosi episodi di indebita compensazione d’imposta per un totale di circa 3 milioni di euro che sono stati sottratti alle casse dello Stato.

Il gip ha quindi disposto il sequestro di 15 conti correnti, 20 immobili, tra cui alcune ville di pregio nella bassa Val di Susa, 140 veicoli tra cui diversi SUV e sportive di lusso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome