Automobilista accoltellato alla gola, 63 finisce in carcere

E' accusato di tentato omicidio. Un 63enne è stato arrestato per aver accoltellato alla gola un automobilista 35enne a roma. L'episodio, avvenuto in via dei Monti Tiburtini, risale al 2 luglio scorso

78

ROMA – Arrestato con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato un automobilista in una lite stradale: nella mattinata di ieri i carabinieri del nucleo radiomobile hanno fermato un 63enne di Roma. L’uomo colpì 35enne alla gola con un coltello in seguito a una discussione nata per futili motivi legati alla viabilità. Il provvedimento arriva in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip presso il tribunale di Roma al termine delle indagini. L’uomo è stato quindi trasferito presso la casa circondariale di Regina Coeli.

Accoltellato per ‘mancata precedenza’

L’episodio contestato al 62enne risale allo scorso 2 luglio. Mentre si trovavano a percorrere in via dei Monti Tiburtini i due automobilisti hanno iniziato a litigare. Il motivo sarebbe legato alla ‘mancata precedenza’ di uno dei due conducenti. Improvvisamente il 63enne si è allontanato. Dopo aver raggiunto la sua auto ha preso un coltello a serramanico, nascosto nell’abitacolo del veicolo. Si è quindi avvicinato all’altro automobilista e lo ha colpito alla gola.

Le indagini dei militari dell’Arma

L’attività investigativa dei carabinieri è partita immediatamente in seguito all’episodio. I presenti in strada hanno infatti immediatamente lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Sconvolti dall’improvvisa esplosione di violenza hanno contattato i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma. I militari dell’Arma sono subito giunti sul posto. Immediati i soccorsi al ferito. Il 35enne è stato subito trasportato all’ospedale Sandro Pertini della Capitale. L’uomo accoltellato non è stato giudicato in pericolo di vita per se tenuto sotto osservazione. Il 63enne venne trovato in possesso di un coltello con una lama di 7 centimetri e denunciato. Le indagini si sono quindi chiuse nella giornata di ieri. Per l’uomo, in seguito all’arresto, si sono aperti i cancelli del carcere di Regina Coeli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome