Artestate: sul palco Antonella Ruggiero, Nino Frassica e Giancarlo Giannini

Dal 19 al 22 settembre il Quartiere militare borbonico di Casagiove si trasforma in teatro

0
903
Foto Mauro Sostini /Grm/LaPresse

CASAGIOVE – Dal 19 al 22 settembre si alterneranno sul palco del Quartiere militare borbonico Antonella Ruggiero, Nino Frassica, il “Premio De Rege” e Giancarlo Giannini.

La kermesse si apre con Antonella Ruggiero

Si terrà da mercoledì 19 a sabato 22 settembre a Casagiove, in provincia di Caserta, la trentesima edizione di “Artestate”; sotto la direzione artistica di Enzo Varone. La cornice della kermesse sarà ancora una volta il Quartiere militare borbonico. Il 19 settembre si parte con la cantante Antonella Ruggiero, interprete di canzoni e ballate memorabili con il gruppo dei ‘Matia Bazar’. Antonella Ruggiero è tra le più importanti voci e interpreti della canzone europea, una lunga carriera da solista che l’ha portata più volte a Sanremo e in giro per il mondo esibendosi con alcuni dei più importanti musicisti ed orchestre del mondo. A Casagiove l’artista sarà accompagnata da una band di musicisti eclettici e straordinari. Per uno spettacolo unico con atmosfere latin jazz, psichedeliche, ma senza trascurare le radici pop e world music.

Poi spazio a Frassica

Il 20 settembre arriva Nino Frassica, attore, comico, conduttore radiofonico e personaggio televisivo: negli ultimi anni sta spopolando con la nota fiction ‘Don Matteo’, in onda su RaiUno. Frassica sarà accompagnato dai Los Plaggers, band formata da sei formidabili musicisti; il nome Plaggers è una fusione tra Platters e plagio. Lo show è un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale per oltre due ore di concerto­ cabaret. Una grande festa, un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica.

Verranno presentati brani come “Cacao Meravigliao”, “Grazie dei Fiori bis” o come “Viva la mamma col pomodoro”, al quale verranno aggiunti “Viva la pappa col pomodoro”; ma anche “Mamma mia dammi cento lire” e sigle d’altri tempi come “Portobello” o le musichette della pubblicità; e ancora “Campagna” diventa “Voglio andare a vivere con i cugini di campagna”, e poi “Siamo donne” che si conclude con “Donna a Surriento”, “Neri per sempre”.

Il Premio De Rege

Il 21 settembre tocca al ‘Premio De Rege’, che prevede la premiazione di tutti i sindaci della città di Casagiove che, nel corso degli anni, hanno creduto in Artestate e nel “Premio”. Sarà consegnato anche un premio alla carriera all’attore napoletano Gino CogliandroEnzo Varone presenterà la decima edizione del “Premio Cabaret Fratelli De Rege”, dopo il successo degli anni precedenti. La competizione cabarettistica, dedicata all’omonimo duo comico originario di Casagiove, si prepara ad offrire ad un pubblico di affezionati ma anche di nuovi amici un altro grande appuntamento di spettacolo e comicità.

Gran finale

Si chiude il 22 settembre con l’evento teatrale di Giancarlo Giannini, attore di caratura internazionale, regista, sceneggiatore, doppiatore. Porterà sul palco il recital “Le parole note”, con il sassofonista Marco Zurzolo e il suo quartetto jazz.

Il recital di Giancarlo Giannini è un singolare incontro di letteratura e musica. L’attore, particolarmente esperto nell’analisi della parola, recita una serie di brani e poesie al grande pubblico. Da Pablo Neruda, Garcia Lorca, Marquez, ai più classici come Shakespeare, Angiolieri, Salinas. I temi sono comuni: l’amore, la donna, la passione, la vita.

 

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: info@artestate.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome