Incidenti alle stazioni della metro, 21 contusi

Una persona si era introdotta in una galleria ed è stato necessario disalimentare la linea

93
Foto LaPresse - Stefano Porta

MILANO – Due incidenti si sono verificati sulle linee della metropolitana. E’ di 21 persone ferite il bilancio dei sinistri, dovuti a frenate improvvise. Il primo è avvenuto all’altezza della stazione Uruguay.

Stop al viaggio per un possibile tentativo di suicidio

Secondo una prima ricostruzione del fatto, la frenata è avvenuta per un intervento di disalimentazione della linea: una persona si era introdotta nella galleria, forse con l’intento di suicidarsi. Per fortuna la sicurezza è riuscita ad individuare la persone e a fermarla, evitando una possibile tragedia. La linea è stata poi rialimentata, ma un treno in ripartenza dalla stazione di Bonola M1 ha effettuato una frenata improvvisa attivata dal sistema di sicurezza dei convogli subito dopo. Accertamenti tecnici in corso per accertare le cause che hanno portato alla frenata improvvisa.

Gli incidenti sono avvenuti alla stazione Uruguay e Palestro

Il secondo fatto è accaduto nel pomeriggio sempre sulla linea rossa, questa volta alla fermata di Palestro, nel centro della città. Il bilancio è di quattro contusi: due medicati sul posto e altri due portati in codice verde in ospedale. Le cause sono al vaglio dell’Atm, Azienda trasporti milanesi, la quale fa sapere che il servizio in quest’ultima circostanza non è stato interrotto. Sul posto è intervenuto il personale del 118: medici e infermieri hanno prestato soccorso ai passeggeri feriti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome