Sondaggi, il governo pentaleghista soddisfa il 49% degli italiani

Lega primo partito seguito dal M5S, in risalita il Pd, stabile il centrodestra

118
Foto LaPresse - Daniele Leone in foto Luigi Di Maio e Matteo Salvini

ROMA – Il governo giallo-verde, stando agli ultimi sondaggi di EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, nonostante gli scontri interni, la bocciatura dell’Ue alla manovra di bilancio, le divergenze di opinione su infrastrutture e in materia ambientale, continua a meritarsi la fiducia degli italiani.

Promozioni e bocciature

Il 46% degli elettori dà un giudizio positivo sul governo, il 31% lo dà negativo. In particolare il giudizio positivo sale all’89% fra gli elettori del Movimento cinque stelle e all’83% fra quelli della Lega. Risultano, invece, spaccati gli elettori di Forza Italia di cui il 49% esprime un giudizio positivo, il 41% un giudizio negativo. Gli elettori del Pd al 9% si esprimono positivamente mentre l’87% esprime un giudizio negativo.

L’ascesa del Carroccio

Stando al sondaggio, la Lega è il primo partito, nonostante un leggero calo dello 0,1% rispetto alla settimana scorsa, e se si votasse oggi il 31,1% degli intervistati, sceglierebbe il partito guidato dal vicepremier Matteo Salvini, il 26,3% ha risposto che voterebbe per i Cinque stelle, con una percentuale in calo dell’1% rispetto alla rilevazione di una settimana fa. In totale, considerate le intenzioni di voto, i partiti di governo raggiungono il 57,4%.

Centrosinistra

Il Pd fa segnare una leggera ripresa dello 0,4%, se si votasse oggi, raggiungerebbe il 18,5% delle preferenze. Ma la stessa cosa è valida per tutti i partiti di centrosinistra: Liberi e uguali si attesta al 3,4%, con un + 0,3% rispetto alla settimana scorsa; Più Europa – CD con Bonino raggiunge l’1,7%. Potere al popolo e’ all’1,8% con un aumento dello 0,1%.

Centrodestra

Stando al sondaggio, restano stabili le opposizioni di centrodestra con Forza Italia che non raggiunge percentuali a due cifre fermandosi al 7,8%, Fratelli d’Italia al 3,9% e Noi con l’Italia all’1%.

Preoccupazione per l’economia

La bocciatura dell’Ue alla manovra finanziaria del governo crea preoccupazione nel 70% degli italiani: il 90% degli elettori del Pd, il 61% degli elettori della Lega e il 56% di chi ha votato Movimento cinque stelle.

Sì ai termovalorizzatori

Ad oggi e al di là delle ideologie, il 69% degli italiani è favorevole ai termovalorizzatori. I contrari sono il 24%. Perfino all’interno del M5S ci sono spaccature in merito: il 47% è favorevole, il 48% è contrario. Nella Lega i favorevoli salgono al 77%, nel Pd all’85%

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome