Minacce ai vicini di casa della sorella, 43enne a processo

Ad innescare il dibattimento le denunce presentate da alcuni condomini

66

CAPUA – Approda in Tribunale una vicenda condominiale che da anni e’ sfociata in querelle giudiziarie. Con l’accusa di minaccia è finito a processo Roberto Polito, 43 anni di Capua, per il quale è stata firmata la richiesta di rinvio a giudizio da parte dei sostituti della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

La denuncia

A denunziarli alcuni suoi condomini di un parco condominiale, sempre nella citta’ di Capua, A. I., C. P., che tempo fa presentarono una denunzia querela contro Roberto Polito perchè vennero minacciati con frasi ingiuriose da lui per futili motivi nel mentre egli era intento a difendere una propria sorella che abita nello stesso parco condominiale capuano dove vivono le persone offese.

A condurre le prime indagini i carabinieri della Compagnia di Capua comandati dal capitano Francesco Mandia. Successivamente il completamento della delega è stata affidata alla squadra di polizia giudiziaria della Procura. Di qui chiuso il cerchio investigativo.

Il dibattimento

Ora il dibattimento in cui è Roberto Polito è difeso dall’avvocato Salvatore Sorreca, mentre le persone offese sono assistite dagli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo per la costituzione di parte civile nel processo penale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome