IL VIDEO. Colpito alla testa da un proiettile vagante, 35enne in manette per tentato omicidio

Operazione dei carabinieri del Reparto territorio di Aversa

181

PARETE – Nel corso della notte, a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procura della
Repubblica di Napoli Nord, i carabinieri del Reparto territoriale di Aversa
hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere,
emessa dal Gip del tribunale di Napoli Nord, nei confronti di una persona di 35 anni, residente in Parete, gravemente indiziata dei reati di tentato omicidio,
lesioni personali gravissime e detenzione illegale di armi comuni da sparo.

L’EPISODIO

La vicenda, che provocò un rilevante allarme sociale tra la popolazione del
territorio, si riferisce al grave fatto avvenuto la vigilia di Natale dello scorso anno
quando un ragazzo, allora quattordicenne, nel primo pomeriggio, mentre
passeggiava insieme ad alcuni amici in pieno centro abitato a Parete, venne
colpito alla testa da un proiettile vagante accasciandosi immediatamente al suolo.

IL VIDEO 

La raccapricciante scena venne anche ripresa da una telecamera di videosorveglianza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome