Bene le Borse europee. Avanza Piazza Affari dopo intesa Usa-Cina sui dazi

Lunedi di contrattazioni positivo a Piazza Affari. A usufruire del clima i titoli del comparto automobilistico e tecnologico

94

MILANO – La Borsa di Milano (+2,09%) avanza, in linea con gli altri listini europei, e festeggia l’intesa Usa-Cina sui dazi. A usufruire del clima positivo sono i titoli del comparto automobilisti e tecnologici. A Milano volano Stm (+6,1%) e Cnh (+4,3%). A Piazza Affari si mettono in mostra Fca (+3,5%), Brembo (+3,4%), Pirelli (+3%) ed Exor (+3,1%). In positivo anche il settore energia con la decisione di Russia e Arabia Saudita di estendere il loro accordo per gestire il mercato petrolifero. Avanzano Saipem (+3,9%), Tenaris (+3,5%), Eni (+2%). Andamento positivo anche per il comparto finanziario con Banco Bpm (+3,5%), in attesa dell’accordo sulla cessione di Npl e sul riassetto del credito al consumo. Bene anche Mps (+3,3%), Unicredit (+2,9%), Intesa (+2,5%) e Ubi (+2,1%). In luce Banca Generali (+2,1%), con il piano 2019-2021 che vede maggiore crescita e conferma dei dividendi.

Spread

Lo spread tra Btp e Bund viaggia a 283 punti contro i 290 della chiusura di venerdì. Il rendimento del titolo decennale italiano è sceso al 3,15%, segnando un minimo di due mesi.

Euro

Quotazioni dell’euro in rialzo sui mercati valutari dove la moneta unica europea passa di mano a 1,1379 dollari contro il valore di 1,1319 di venerdì sera a New York e a 129,08 yen.

Borse europee

Volano in apertura di seduta con l’accordo tra Usa e Cina sul commercio, firmata a margine del G20 a Buenos Aires. I listini del Vecchio continente sono in forte crescita con Francoforte che guadagna il 2,47% a 11.534 punti, Parigi avanza del 2,17% a 5.112 punti, Londra in positivo dell’1% a 6.980 punti e Madrid segna un rialzo dell’1,79% a 9.239 punti.

Le Borse europee restano ben intonate a metà mattinata e con i futures di Wall Street in positivo. I listini del Vecchio continente rispondono in modo positivo alla tregua tra Usa e Cina sul commercio siglata a margine del G20 di Buenos Aires. Corrono il comparto delle auto, l’energia ed i tecnologici. L’euro in rialzo sul dollaro si attesta a 1,1326 a Londra. L’indice d’area stoxx avanza dell’1,7%. Avanzano Francoforte (+2,4%), Londra (+2,2%), Parigi (+1,7%) e Madrid (+1,

Borse asiatiche

Chiudono in forte rialzo con gli investitori che festeggiano la tregua Usa-Cina sul commercio siglata sabato a margine del G20 da Donald Trump e Xi Jinping. Gli investitori, inoltre, guardano alla decisione di Russia e Arabia Saudita di estendere il loro accordo per gestire il mercato petrolifero. Tokyo archivia la seduta ai massimi da sei settimane e guadagna l’1%. Sul mercato valutario lo yen si indebolisce lievemente sul dollaro a un livello di 113,50, ed è stabile un valore di 128,80 sull’euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome