Sondaggio, Salvini è il leader più apprezzato. Bene Conte, a picco Renzi

Governo promosso, ma gradimento in calo

98
Foto Roberto Monaldo / LaPresse

ROMA – Il numero uno della Lega Matteo Salvini è il leader più apprezzato dagli italiani. Il sondaggio di EMG-Acqua, presentato su La7, non lascia dubbi assegnandogli il 49% delle preferenze, lo seguono il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte con il 45% e il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio con il 42%.

Gentiloni primo tra i piddini

E’ l’ex premier Paolo Gentiloni a conquistare il podio tra i democrat ottenendo il 25% delle preferenze mentre il candidato alla segreteria nazionale Nicola Zingaretti si attesta attorno al 19% e scavalca l’ex premier Matteo Renzi fermo al 16%. Stando al sondaggio fanno peggio solo Maurizio Martina e Marco Minniti fermi al 15%. Buon risultato per Giorgia Meloni, numero uno di Fdi, che conquista il 21% delle preferenze, mentre per il presidente di Fi Silvio Berlusconi l’apprezzamento è del 15% degli italiani.

Il Carroccio primo partito

E’ la Lega il partito indicato nelle intenzioni di voto con il 32,1%. Calano ancora i 5 Stelle che si attestano al 25,7%. In totale le intenzioni di voto per i partiti di governo raggiungono il 57,8% mentre le forze di opposizione arrancano. Forza Italia si attesta attorno all’8,2%, Fratelli d’Italia al 4%, Noi con l’Italia 0,8%.

Promosso il governo

Ma il gradimento scende di un punto percentuale rispetto alla settimana scorsa. E’ il 44% degli elettori ad esprimere un giudizio positivo sul governo giallo-verde, mentre è negativo per il 33%.

Leader in decadenza

Con il 16 e il 15 per cento, attribuitigli dal sondaggio, Renzi e Berlusconi possono ancora considerarsi leader di qualcosa? Il Cavaliere può ancora contare sul suo partito, ma il senatore di Scandicci no. Soprattutto dopo aver liquidato il partito sostenendo che “Penso al Paese e non alla ditta (il riferimento è a Bersani che definiva così il Pd ndr)”. Una ditta in liquidazione dopo anni di renzismo e Renzi segretario, sarà un caso?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome