Sportivi vip in vacanza, vince Dubai: Maldive al secondo posto

Cristiano Ronaldo e mezza Serie A tra i grattacieli nel deserto, Totti e Florenzi sulle spiagge cristalline dell'Oceano Indiano. Bene anche gli Stati Uniti

269

DUBAI – Prendete il caldo, aggiungeteci il lusso sfrenato e otterrete Dubai. E’ proprio la cattedrale scintillante nel deserto la meta preferita dai vip del pallone. Mezza serie A ha traslocato negli Emirati Arabi Uniti per rilassarsi dopo durante le festività e anche perché qui sono in programma i Globe Soccer Awards. Si potrebbero mettere insieme un paio di All Stars visto il numero di calciatori presenti tra i grattacieli: da Cristiano Ronaldo a Matuidi e Pjanic, passando per Papu Gomez, RinconDzeko, Juan Jesus, Kluivert. Rispondono ‘presente’ anche Rino Gattuso e i ‘suoi’ Alessio Romagnoli Gigio Donnarumma.

Le bandiere della Roma preferiscono le Maldive

In un’ipotetica classifica delle mete preferite dai calciatori, al secondo posto potremmo inserire le Maldive. Sulle spiagge cristalline dell’Oceano Indiano il passato, il presente e il (potenziale) futuro della Roma, con il trio TottiFlorenziPellegrini. Con loro, nello stesso resort da urlo, anche i fratelli Inzaghi, Ciro Immobile e Domenico Criscito. Un parterre di tutto rispetto, insomma.

Bene anche gli Stati Uniti

A Miami Paulo Dybala si sta divertendo a parlare lo spanglish, mentre nella ‘capitale’ della East Coast, New York, Alessio Cragno ‘rischia’ di incontrare Fabio Quagliarella, vero e proprio incubo dei portieri. A proposito di incontri ‘al veleno’, l’attaccante evegreen di Castellammare di Stabia può incrociare il genoano Romulo, in una sorta di riproposizione a stelle e strisce del derby della Lanterna. Restando in tema ‘Genoa’, Krzysztof Piatek va controcorrente e si riposa nella sua Polonia. Proprio come gli argentini Gonzalo Higuain, Lautaro Martinez e Mauro Icardi, tornati nella madrepatria albiceleste. Carlo Ancelotti sceglie la sua terra adottiva, il Canada. E Radja Nainggolan prosegue la sua ‘telenovela’ tra Inter e Roma prendendosi un po’ di giorni di svago sulle rive del Tevere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome