La Germania nel mirino degli hacker: online i dati di tutti i politici eccezion fatta per l’ultradestra

Nel mirino degli hacker tutti i partiti eccezion fatta per l'ultradestra

170
Computer Lp - Dominic Lipinski/PA Wire

BERLINO – La Germania è nel mirino degli hacker. Secondo quanto diffuso dall’emittente pubblica Rbb nella notte c’è stato un cyberattacco alla classe dirigente. Centinaia di politici hanno visto i propri dati pubblicati su Twitter. Tutti i server sono stati hackerati eccezion fatta per l’ala ultradestra.

Colpiti tutti i partiti tranne l’ala ultradestra della Germania

Ad essere coinvolti i partiti Cdu, Csu, Spd, Verdi, Linke e Fdp. Violati e pubblicati i numeri di cellulare, i dati sensibili delle carte di identità e di credito, oltre a chat private su vari social e mail. Una lista dove erano riportati anche indirizzi di residenza. I documenti trapelati includevano curriculum e domande di lavoro, memo di partito e liste che collegavano ai membri del partito. Alcuni documenti addirittura erano risalenti a più di un anno. Ad ogni modo nessuna delle informazioni diffuse sono state ritenute altamente sensibili.

L’account misterioso con base ad Amburgo

L’allarme rispetto alla fuga di informazioni strettamente personali era stato lanciato già durante la notte del 3 gennaio. Mentre i documenti erano stati messi online già da dicembre 2018 da un account Twitter del tutto anonimo localizzato ad Amburgo. Fra le sue specializzazioni sarebbero riportate quella di ricercatore della sicurezza, oltre che artista e esperto di satira.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome