Passanti aggrediti con un coltello, un morto e due feriti a Sydney

Un 20enne ha rubato un furgone e aggredito i passanti con un coltello, poi si è suicidato.

156
Police / AFP PHOTO / Frederic J. Brown

SYDNEY – Un bilancio tragico quello dell’aggressione avvenuta poche ore fa a Sydney. Stando a quanto riporta l’emittente Abc, un 20enne si è impossessato di un furgone per le consegne e ha raggiunto una palestra, dove si è schiantato con il mezzo e ha aggredito i passanti con un coltello. Sono rimaste ferite due persone: un uomo accoltellato allo stomaco e una donna, che ora sono ricoverati in ospedale per ricevere le dovute cure. Dopo l’aggressione il ragazzo ha cercato di allontanarsi su un taxi rubato. Le forze di polizia sono riuscite a circondarlo e a quel punto il ventenne si sarebbe accoltellato, perdendo la vita. Al momento gli agenti escludono che si tratti  di un atto terroristico, anche se pare che il 20enne parlasse arabo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome