Sospiro di sollievo per Maradona: dimesso dall’ospedale

Secondo i media locali il campione avrebbe sofferto di alcune emorragie gastriche "non gravi"

101
Diego Armando Maradona in Messico (Photo by Pedro PARDO / AFP)

Buenos Aires – Diego Armando Maradona, dopo essere stato ricoverato ieri a Buenos Aires per una emorragia gastrica, è stato dimesso. Lo ha reso noto lo stesso Pibe de Oro, dopo aver lasciato la clinica Olivos dove ha trascorso alcune ore. L’ex numero 10 del Napoli a una radio locale ha detto di “essere entrato in clinica a 58 anni e di esserne uscito a 50”, ma senza fornite altri dettagli. Secondo i media locali Maradona avrebbe sofferto di alcune emorragie gastriche “non gravi”, come confermato anche dalla figlia Dalma.

L’ex Pibe de Oro aveva avuto un malore anche ai Mondiali, dopo Nigeria-Argentina

“Dico a tutto il mondo che sono vivo e non sono mai stato meglio”. Diego Maradona rassicura tutti sul suo stato di salute dopo il malore accusato sugli spalti durante Nigeria-Argentina. “Purtroppo non si possono rendere bravi i mediocri”, ha detto il ‘Pibe’ intervenendo durante il suo programma sulla venezuelana ‘Telesur’, in riferimento alle notizie che sono circolate sui media che ha etichettato come false. “Hanno parlato di barelle, ambulanze… In rete una menzogna insensata è diventata virale. Va bene l’invidia, ma non si dicano bugie. Mi hanno chiamato i parenti per sapere se stavo bene. Le cattive notizie viaggiano molto più velocemente di quelle buone”. L’ex attaccante del Napoli si è poi complimentato con il Messico qualificato agli ottavi: “E’ stata la squadra che ha animato il Mondiale in questa prima fase e merita di essere lì”.

(LaPresse/AFP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome