Reddito di cittadinanza ancora rinviato, Conte in difficoltà

Il premier è intervenuto agli Stati generali dei consulenti del lavoro

60
Foto Fabio Cimaglia / LaPresse

ROMA – Doveva tenersi ieri e invece il Consiglio dei ministri sull’approvazione del maxi-decreto reddito di cittadinanza e quota 100 è slittato di almeno una settimana. A spiegarne le motivazioni è stato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Reddito di cittadinanza? “Manifesto politico”

La riunione è slittata perché “noi facciamo le cose per bene“. Lo ha detto questa mattina il premier Conte, intervenuto agli Stati generali dei consulenti del lavoro. Conte ha aggiunto che quello del reddito di cittadinanza è un “manifesto politico e non una promessa elettorale“, difendendo il provvedimento voluto dal Movimento Cinque Stelle. “In consiglio dei ministri lo abbiamo rinviato alla prossima settimana perché è una riforma complessa, che studiamo da mesi, e che vogliamo fare per bene“.
Sin dall’inizio abbiamo coniugato il concetto di lavoro stabile al concetto di dignità: senza lavoro ciascuno ha la propria dignità, ma quella sociale non può che prescindere dall’occupazione stabile“, ha detto il premier. “Ne beneficerà non soltanto la stabilità sociale, ma anche la produttività

Riforma delle pensioni, il premier: “Lavoriamo per il ricambio generazionale”

Il presidente del Consiglio dedica un passaggio anche sulla riforma delle pensioni. “Stiamo impostando quota cento non solo come cosa giusta, per superare la Fornero, ma soprattutto per assicurare ricambio generazionale: non anticipo dati ma posso dire che Eni, e non è la sola, mi ha anticipato nel 2019 per un lavoratore che esce ne saranno occupati due/tre“.
Per quanto riguarda gli investimenti, Conte afferma che “gli incentivi non basteranno da soli per aiutare l’occupazione e la crescita: servono altre leve. Una vera autostrada per la crescita deve avere investimenti, innovazione e semplificazione: la mediazione con Bruxelles non ha indebolito il piano investimenti. Abbiamo ottenuto flessibilità di bilancio per 3,4 miliardi. C’è un piano di 10 mld per il territorio e per riammodernare infrastrutture“.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome