Gilet gialli, Macron riaccende la protesta: pensano di ottenere qualsiasi cosa senza sforzi

Previsto un nuovo sabato di violenze, il nono dall'inizio della manifestazione

53

PARIGI – Le parole del presidente Emmanuel Macron riaccendono gli animi dei gilet gialli. Ad acuire il dibattito è stato l’ultimo discorso tenuto all’Eliseo in occasione del tradizionale “Gallette des Rois” .

Emmanuel Macron: accanto ai diritti ci sono i doveri

Partendo da un elogio nei confronti dei panettieri che ogni anno si dedicano alla preparazione della ricetta tipica locale il presidente ha poi spostato il discorso sulla protesta che in questi mesi affligge la Francia. “Troppi dei nostri cittadini pensano di poter ottenere qualsiasi cosa senza fare sforzi. Troppo spesso si dimentica che accanto ai diritti di ognuno nella Repubblica, e la nostra Repubblica non ha niente da invidiare ad altre, ci sono dei doveri” ha affermato Macron.

La reazione dei manifestanti e dell’opposizione di governo

Il riferimento evidente ai gilet gialli ha causato l’indignazione degli stessi e dell’opposizione. Per quanto riguarda i primi potrebbe esserci una protesta più forte nelle prossime ore. La polizia teme infatti che si possa registrare il nono sabato di violenze. Per quanto riguarda gli interventi politici, l’estrema sinistra si è scagliata immediatamente contro Macron. Con essa l’intervento dell’eurodeputato Florian Philippot che ha twittato: “Macron ricomincia con gli insulti, insulta il suo popolo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome