Tav, Gasparri (FI): Parlamento confermi la realizzazione dell’opera

53
Foto Vincenzo Livieri - LaPresse in foto Maurizio Gasparri

MILANO – “Non c’è bisogno di referendum per confermare la realizzazione della Tav. Basta che si pronunci il Parlamento. E Forza Italia deve chiedere che quella sia la sede decisiva. Siamo anche avvantaggiati dal fatto che dovrebbero essere i contrari alla Tav a far abrogare dal Parlamento intese internazionali che vincolano l’Italia alla realizzazione dell’opera. In pratica, sono i contrari che devono ottenere, per archiviare quest’opera, un voto del Palamento.

Mentre noi siamo certi che il Parlamento, a larga maggioranza, ribadirà l’opportunità di realizzare la Tav. E Forza Italia si deve attivare in questa direzione. Portando all’interno delle istituzioni la volontà popolare e la necessità di rispettare investimenti e trattati che non possono essere cancellati. Siamo in una botte di ferro e i nemici della Tav invece, oltre a sostenere una tesi sbagliata, irresponsabile e nemica della modernità e del lavoro non hanno dove andare. Muoviamoci in questa direzione portando nelle assemblee rappresentative l’istanza popolare”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri. (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome