Scafati, l’ex sindaco annuncia il suicidio su Fb: salvato dai familiari

Pasquale Aliberti è imputato nel processo 'Sanastra'. Sfoga la rabbia sui social e poi ingerisce farmaci non terapeutici: ricoverato in ospedale

SCAFATI – L’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti, indagato nell’ambito del processo ‘Sanastra’ ha annunciato la volontà di suicidarsi su Facebook e ha ingerito farmaci non terapeutici. Soccorso dai familiari, Aliberti è stato ricoverato all’ospedale di Scafati per intossicazione. “Dopo 400 giorni di misura cautelare, dopo tutta la violenza subita da questa indagine, dopo l’ultima udienza di oggi, l’unica soluzione è farla finita. Mi stanno distruggendo da anni sul nulla. Vorrei sapere quale reato ho commesso, ma nessuno da dirmi niente”, ha scritto sui social, ‘postando’ la foto dei farmarci. Per sua fortuna, in casa non era da solo. E’ stato soccorso. Non è in pericolo di vita.

Dopo 400 giorni di misura cautelare, dopo tutta la violenza subita da questa indagine, dopo l’udienza di oggi e il modo…

Publiée par Pasquale Aliberti sur Mercredi 20 février 2019

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome