Melbourne, serata di terrore davanti a un night: un morto e quattro feriti

E' deceduto uno dei feriti colpiti ieri sera davanti a un night club di Melbourne, mentre due restano in gravi condizioni. La polizia sta indagando sull'episodio, che al momento sembra legato a un giro di estorsioni

LAPRESSE / AFP

MELBOURNE – Sabato sera di terrore a Melbourne in Australia davanti a un night club: il bilancio è di un morto e almeno quattro feriti, di cui due sarebbero in condizioni critiche.

Le testimonianze

Testimoni hanno riferito che qualcuno ha aperto il fuoco da un’auto che passava davanti al locale, poi risultata rubata e trovata carbonizzata. Le persone all’interno del locale non si sarebbero accorte di nulla e non vi sono state scene di panico. La polizia ritiene che la ‘stesa’ possa essere opera di una banda di motociclisti che avevano cercato di estorcere denaro al proprietario del locale. Ma fino ad ora non è stato operato alcun arresto.

La vittima

La persona deceduta è un uomo di 37 anni. La polizia indaga su un suv Porsche visto nella zona durante gli spari e poi trovata carbonizzata poco lontano, per capire se ha qualche legame con l’accaduto. Il fatto è avvenuto davanti al night club Love Machine.  

Melbourne pericolosa ma prima al mondo

Negli ultimi tempi la città australiana è stata teatro di diverse sparatorie legate alla criminalità comune, con cinque uccisi in meno di due settimane. Eppure Melbourne, la città più popolosa d’Australia dopo Sydney, risulta essere la più vivibile al mondo. E non è una novità in quanto in è cima alla classifica da sette anni. In totale la classifica prende in considerazione 140 grandi città del mondo, che vengono giudicate dall’Economist Intelligence Unit in base a cinque criteri: la stabilità, la qualità del proprio sistema sanitario, la vita culturale e le condizioni climatiche, la qualità dell’istruzione e quella delle infrastrutture. A ognuno di questi criteri corrisponde un punteggio da 1 a 100 e poi c’è un punteggio generale; quello di Melbourne è 97,5; quello di Damasco, l’ultima città della classifica, è 30,2. Forse andrebbero rivisti alcuni aspetti in merito alla criminalità organizzata sempre più crescente negli ultimi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome