Frana mortale in Colombia, il fango uccide 17 persone

Si scava tra le macerie alla ricerca dei sopravvissuti

BOGOTA’ – Almeno 17 persone sono state uccise da una gigantesca frana che ha colpito il sud-ovest della Colombia. Altre cinque sono rimaste ferite e diverse case distrutte nel villaggio di Portachuelo, nel dipartimento colombiano del Cauca.
La frana si è verificata dopo che giorni di piogge torrenziali hanno colpito la regione. Le autorità continuano a cercare tra le macerie.

Piogge torrenziali in Colombia, una frana uccide 17 persone: tra le vittime 3 bambini

Le frane sono molto comuni nel paese dell’America Latina, specialmente durante l’annuale stagione delle piogge. Quella che si è abbattuta nella regione del Causa ha colto alla sprovvista le famiglie riunite nelle loro abitazioni. Una violenta ondata di fango e detriti ha spazzato via le case, cancellate dallo smottamento improvviso del terreno. Non c’è stato nulla da fare per gli abitanti rimasti coinvolti, seppelliti sotto soffocanti strati di detriti. Sono ancora decine i dispersi che in queste ore i soccorritori cercano tra le macerie, in una disperata corsa contro il tempo.
Oltre a cercare sopravvissuti, le autorità in queste ore stanno liberando le strade dai detriti, che bloccano un’importante autostrada locale.

Il presidente colombiano Duque visita i luoghi colpiti: “Tempi difficili, uniti per le famiglie colpite”

Purtroppo questo accade quando meno te lo aspetti. A causa della stagione delle piogge che abbiamo visto, questo è quello che succede “, ha detto il sindaco della città, Jesus Diaz.
Il presidente della Colombia Iván Duque ha visitato i luoghi colpiti dalla frana. Ai media ha riferito che sono state organizzate assistenza medica e alloggi alternativi per coloro che sono stati coinvolti nella frana. “Sono tempi difficili, ma siamo uniti come paese per aiutare le famiglie colpite“, ha detto Duque in un tweet.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome