Il Pd contro Toninelli: “Riferisca in Parlamento sulla Brescia-Padova”

Il Partito democratico contro il ministro dei Trasporti

Foto Palazzo Chigi/Filippo Attili/LaPresse 15-03-2019 Roma, ItaliaPolitica Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, insieme con il Vice Presidente e Ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio e il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, questa mattina ha tenuto a Palazzo Chigi una serie di incontri sul tema delle opere pubbliche e il decreto sblocca cantieri. Nella foto: l'incontro con Regioni, imprenditori e sindacatiDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE - Obbligatorio citare la fonte LaPresse/Palazzo Chigi/Filippo Attili

ROMA “Sull’Alta Velocità Brescia-Padova il ministro Danilo Toninelli deve riferire urgentemente in Parlamento. Non è possibile che su un’opera così strategica per il sistema infrastrutturale nazionale si perseveri in una mancanza di chiarezza e certezza sul suo futuro”. Così la vicepresidente vicaria del Gruppo Dem alla Camera, Alessia Rotta, e la capogruppo del Pd in commissione Trasporti, Raffaella Paita. In una lettera aperta in cui si chiede l’audizione del ministro Danilo Toninelli.

Brescia-Padova, il ministro Toninelli temporeggia

E proseguono: “Come già avvenuto per la Tav Torino-Lione, il ministero delle Infrastrutture si nasconde dietro la foglia di fico dell’analisi costi-benefici e dei richiami del Cipe. Toninelli deve sapere che sull’Alta Velocità Brescia-Padova i governi di centrosinistra hanno già provveduto a un project review. Con revisione del progetto e risparmi per oltre mezzo miliardo di euro”.

Le accuse del Pd

“La verità è che hanno ricevuto un progetto solido, chiavi in mano e comprensivo dei finanziamenti necessari. Ma ritardano da un anno al completamento dell’infrastruttura soltanto per un vizio ideologico. Il governo deve uscire da questa ambiguità e assumersi fino in fondo la responsabilità di prendere una decisione. Danilo Toninelli ha l’obbligo di dichiarare in una sede istituzionale cosa ha intenzione di fare”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome