Fisco: individuati oltre 13 mila evasori totali in 17 mesi

Oltre 18mila denunce e 525 arresti dal gennaio 2018

ROMA – Nel contrasto all’economia sommersa le Fiamme gialle hanno individuato da gennaio 2018, 13.285 soggetti sconosciuti al Fisco: si tratta di evasori totali che hanno evaso complessivamente 3,4 miliardi di iva. È quanto si legge nel dossier sull’attività delle Fiamme gialle nell’ultimo anno e mezzo.

Oltre 18mila denunce e 525 arresti dal gennaio 2018

Evasione fiscale internazionale, frodi carosello, indebite compensazioni e traffici illeciti di prodotti petroliferi si confermano al centro dell’attenzione della Guardia di Finanza che nel 2018 e nei primi 5 mesi del 2019, ha eseguito, nell’ambito di piani d’intervento coordinati con l’Agenzia delle Entrate, 128.497 interventi ispettivi. Hanno riscontrato 15.976 reati fiscali (principalmente, emissione e utilizzo di fatture false, dichiarazioni fraudolente e occultamento delle scritture contabili) e denunciato 18.148 soggetti.

Ammontano a 16.807 le indagini delegate dalla magistratura e ad oltre 9,3 miliardi di euro le proposte di sequestro avanzate. Le misure patrimoniali eseguite sono pari a 1,5 miliardi di euro, mentre sono 525 le persone arrestate. È quanto si legge nel dossier sull’attività delle Fiamme gialle nell’ultimo anno e mezzo. I dati vengono diffusi in occasione del 245esimo anno dalla fondazione del Corpo.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome