Brindisi, un rapinatore arrestato dopo l’ennesima fuga rocambolesca

E' stato l'autore della rapina avvenuta l’antivigilia di Natale 2018 nel mobilificio 'Magrì Arreda'

Ftoo Claudio Furlan/LaPresse 02-08-2018 Milano, Italia CronacaMilano, accoltella la ex e tenta la fuga fermando un'auto per strada Nella foto: tentato femminicidio in via bronzetti 38, Polizia sul posto

BRINDISI – È stato arrestato dopo una rocambolesca fuga un 57enne che è ritenuto dagli inquirenti uno degli autori della rapina che ha fruttato 25mila euro. Avvenuta l’antivigilia di Natale 2018 nel mobilificio ‘Magrì Arreda’, nella zona industriale di Francavilla Fontana (Brindisi). L’uomo è stato bloccato dopo 15 giorni di latitanza. Il 57enne era già stato condannato in passato per reati associativi di tipo mafioso.

Quattro giorni fa arrestato un 62enne a Brindisi per violenza e rapina ad una massaggiatrice

La polizia di Brindisi ha arrestato un 62enne di Trepuzzi (Lecce) ma residente a Bari. Accusato dei reati di violenza sessuale aggravata e di 2 rapine a mano armata di coltello commesse ai danni di una donna cinese. Le indagini sono state condotte dai poliziotti di Ostuni (Brindisi). Le rapine attribuite all’arrestato risalgono al 2017 e si sono consumate all’interno dell’abitazione di una donna dedita all’attività di massaggiatrice. In un caso, dopo averla picchiata l’uomo l’ha derubata di 400 euro. Mentre in un secondo episodio, la vittima è stata legata, imbavagliata, violentata e infine derubata di 150 euro.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome