Tav, manifestanti verso la recinzione del cantiere: lancio di lacrimogeni

40 denunciati per la demolizione del cancello: anche alcuni leader No Tav

Tav scontri attivisti
Foto LaPresse - Marco Alpozzi 28/06/2015 Susa ( Italia ) Cronaca Marcia NoTav verso il Cantiere di Chiomonte, per protestare contro il Tav e le grandi opere Nella foto: Un momento degli scontri Photo LaPresse - Marco Alpozzi June 28, 2015 Susa (Italy) News Notav march toward Chiomonte construction site In the pic: A moment of clashes

CHIOMONTE – Un gruppo di manifestanti No TAV ha raggiunto attraverso i boschi una zona a ridosso delle recinzioni del cantiere di Chiomonte, sotto il viadotto dell’autostrada Torino-Bardonecchia. I dimostranti si sono raccolti in presidio. Le forze dell’ordine hanno lanciato lacrimogeni per arginare tentativi di accesso.

40 denunciati per la demolizione del cancello: anche alcuni leader No Tav

Sono 40 i manifestanti No Tav denunciati per gli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine durante la demolizione del cancello che delimita l’area di accesso al cantiere di Chiomonte in Val di Susa. Tra questi vi sarebbero alcuni esponenti del centro sociale Askatasuna, oltre a un leader nazionale del movimento No Tav che, secondo quanto si apprende dalla Questura di Torino, ha preso parte attiva alla demolizione del cancello.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome