Elezioni: ipotesi listone centrodestra, Forza Italia dice no a Salvini. Il leghista vuole ritirare dal governo i suoi ministri: “Conte non può ignorarlo”

Nonostante abbia fatto ferro e fuoco pur di tornare al governo, ora che ne ha la possibilità il partito di Berlusconi fa le bizze non volendo rinunciare al proprio simbolo per le prossime elezioni politiche

Foto Ufficio Stampa Quirinale/Prancesco Ammendola/LaPresse 07-05-2018 Roma, Italia Quirinale terzo giro di Consultazioni: il discorso di Matteo SalviniIl Presidente Sergio Mattarella ha ricevuto il Sen. Matteo SALVINI, Segretario Federale del partito“Lega – Salvini Premier”, l’On. Dott. Silvio BERLUSCONI, Presidente del Partito “Forza Italia – Berlusconi Presidente” e l’On. Giorgia MELONI, Capo della forza politica “Fratelli d’Italia”. (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE Foto Ufficio Stampa Quirinale/Prancesco Ammendola/LaPresse 07-05-2018 Roma, Italia Quirinale terzo giro di Consultazioni: il discorso di Matteo Salvini Il Presidente Sergio Mattarella ha ricevuto il Sen. Matteo SALVINI, Segretario Federale del partito“Lega – Salvini Premier”, l’On. Dott. Silvio BERLUSCONI, Presidente del Partito “Forza Italia – Berlusconi Presidente” e l’On. Giorgia MELONI, Capo della forza politica “Fratelli d’Italia”. (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica) DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

ROMA – Forza Italia dice no. L’ipotesi del listone di centrodestra con la Lega non piace agli azzurri di Berlusconi che storcono il naso su una potenziale rinuncia al proprio simbolo.

La decisione

La strategia è maturata a Palazzo Grazioli dal coordinamento del partito: “Non possiamo rinunciare al nostro simbolo e al nostro nome”, nonostante la situazione per le prossime elezioni politiche potrebbe farsi pericolosa: La preoccupazione degli azzurri riguarda una possibile intesa tra Pd-M5s che potrebbe aprire la strada a Grillo verso il Quirinale

No a lista unica

“Forza Italia è contraria a qualsiasi ipotesi di accordo con Matteo Salvini che comporti una lista elettorale unica. La decisione è stata presa dal coordinamento degli azzurri nel corso del vertice a Palazzo Grazioli. Nella nota si legga anche che, “pur auspicando un accordo di coalizione con gli altri partiti di centro-destra, non è disposta a rinunciare alla propria storia, al proprio simbolo e alle proprie liste in vista delle prossime elezioni Politiche”.

Ipotesi Quirinale

Nella riunione tenutasi dagli azzurri a Palazzo Grazioli sarebbe emersa una grossa preoccupazione: quella che un potenziale accordo tra M5S e Pd possa tradursi in “un governo finalizzato a far eleggere Beppe Grillo al Quirinale, alla scadenza del mandato di Sergio Mattarella. Ora la partita, si sta spostando sul Quirinale”.

La mossa di Salvini

Il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini ha ritirato la sua squadra di ministri e sottosegretari per accelerare i tempi delle elezioni. “Non credo che Giuseppe Conte possa ignorare l’assenza di quasi la metà del governo – ha dichiarato”. E ha poi aggiunto: “Sarò grato a Renzi per la vita intera della sua uscita a favore dei grillini, ora tutti sanno che chi non vuole il voto è per il Salva-Renzi”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome