Atletico Madrid-Juventus, spettacolo assicurato al Wanda Metropolitano

Gli spagnoli per vendicare l'eliminazione clamorosa patita a Torino lo scorso anno

TORINO – La Juventus è pronta ad affrontare l’Atletico Madrid per il suo esordio in Champions League. I bianconeri e i ‘colchoneros’ si sfideranno per la quinta volta nella massima competizione europea per club. Le prime battaglie risalgono alla fase a gironi 2014/15 con l’Atletico che vinse di misura tra le mura amiche pareggiando 0 a 0 a Torino. Si sarebbero poi incrociate negli ottavi di finale della passata stagione in due incontri davvero entusiasmanti. Al Wanda Metropolitano terminò 2 a 0 per i padroni di casa ma allo Juventus Stadium l’undici allora allenato da Max Allegri seppe ribaltare la situazione arrivando ai quarti di finale. 

Atletico Madrid-Juventus. In Spagna tradizione non favorevole per le squadre italiane

Nel complesso la tradizione per le squadre italiane contro le spagnole in Champions è tutt’altro che confortante. Soltanto quattro, infatti, le vittorie in 27 incontri totali anche se è stata proprio la Juventus, contro Siviglia, Real e Valencia, a centrare il bottino pieno in Spagna. L’Atletico Madrid ha invece perso solo una delle sue otto partite nella coppa dalle grandi orecchie contro squadre italiane.Sarà senza dubbio un match ad altissimo coefficiente tecnico e di spettacolarità. Sarà, tra l’altro, Cristiano Ronaldo contro Diego Costa, con quest’ultimo che ha segnato nove dei 13 gol in 13 partite con l’Atletico in Champions League. Per il portoghese, invece, 25 gol in carriera contro gli avversari di domani. Grande attesa per il gioiellino Joao Felix da un lato e per la ritrovata verve di Gonzalo Higuain dall’altro. L’argentino, dopo la paura per una botta rimediata in allenamento, è apparso tra i più in forma e si candida per una maglia da titolare.

Le probabili formazioni

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Gimenez, Hermoso; Koke, Saul, Llorente, Lemar; Felix, Diego Costa. All. Diego Pablo Simeone
Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Ronaldo, Higuain. All. Maurizio Sarri
Arbitro: Danny Makkelie (Olanda)


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome