Stuprata più volte dal ‘branco’ in una casa famiglia

Le accuse sono gravissime: pare che alcuni ospiti della struttura abbiano a più riprese e tutti assieme stuprato una ragazza, anch'ella ospite della comunità

Sequestrata una casa famiglia dove si sarebbero compiute violenze sessuali di gruppo. Questa mattina alle 6 il blitz della Squadra Mobile coordinata dalla Procura. Verso le 8 i due pulmini della Squadra Mobile di Vercelli hanno abbandonato la sede dove tuttora restano ospiti, oltre ai ricoverati, anche alcuni agenti per completare sopralluoghi e perquisizioni.

Le accuse

Violenza sessuale di gruppo in una casa famiglia nel Vercellese, a Caresana. Le accuse sono gravissime: pare che alcuni ospiti della struttura abbiano a più riprese e tutti assieme stuprato una ragazza, anch’ella ospite della comunità. Assieme al sequestro preventivo della struttura è scattato anche il divieto per cinque operatori educatori di esercitare la professione. La motivazione è per “omissioni su presunte violenze sessuali di gruppo avvenute all’interno” . Per accertare le violenze è stato aperto un secondo fascicolo parallelo, oltre a quello che riguarda gli operatori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome