Giustizia, Bonafede: “Presto riconvocheremo il tavolo sul processo penale”

Le parole del ministro della Giustizia

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse in foto Alfonso Bonafede

ROMA – “Ieri abbiamo compiuto un altro passo in avanti nel confronto con gli addetti ai lavori sulla riforma del processo civile, già approvata in Consiglio dei Ministri e attualmente al Senato”. Lo scrive su Facebook il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. “In particolare, ho incontrato Consiglio Nazionale Forense (Cnf), Organismo Congressuale Forense (Ocf), Unione Nazionale delle Camere Civili (Uncc), Associazione Italiana Giovani Avvocati (Aiga) e Associazione Nazionale Magistrati (Anm). Mi ha fatto piacere che al tavolo ci fosse eccezionalmente anche l’associazione dei giuslavoristi italiani (Agi). Unanime, a tal proposito, è stata la condivisione della richiesta di introduzione della negoziazione assistita facoltativa in materia di lavoro.

Una richiesta che mi sono impegnato a vagliare con la massima attenzione insieme alla maggioranza di Governo. Un incontro ancora una volta proficuo. Contrassegnato, pur nel rispetto delle divergenze, da spirito di collaborazione e volontà condivisa di dare ai cittadini una riforma equilibrata ed efficace. Adesso, dopo il confronto politico tra le forze che compongono la maggioranza di Governo, riconvocheremo anche il tavolo sulla riforma del processo penale. Non possiamo fermarci, i cittadini aspettano da troppo tempo una giustizia efficiente, moderna e che si svolga in tempi celeri”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome