Gualtieri rassicura: “Per il taglio Irpef non faremo cassa con l’Iva”

Il Ministro dell’economia, Roberto Gualtieri afferma di voler eliminare del tutto per il 20121 le clausole di salvaguardia e di lavorare a una riforma complessiva dell'Irpef senza però intaccare l’Iva

Foto Filippo Attili / Palazzo Chigi / LaPresse in foto il Ministro dell'economia e delle finanze, Roberto Gualtieri

ROMA – Economia, Gualtieri rassicura: “Per il taglio Irpef non faremo cassa con l’Iva”. E afferma fiducioso: “Tutti i nostri indicatori ci danno per gennaio una situazione di ripresa. A gennaio la produzione industriale e il Pil dovrebbero salire. Parliamo di un rimbalzo a gennaio e siamo fiduciosi che l’economia possa ripartire”. E sull’imposta dei comuni tira fuori la parola magica: “ci può essere qualche ‘rimodulazione’ in qualche settore (Aliquote hotel e ristoranti) , ma non è nostra intenzione fare cassa”.

La ripresa del Paese

“Tutti i nostri indicatori ci danno per gennaio una situazione di ripresa. A gennaio la produzione industriale e il Pil dovrebbero salire. Parliamo di un rimbalzo a gennaio e siamo fiduciosi che l’economia possa ripartire”. E aggiunge: “Difficilmente il governo, i cui provvedimenti entrano in vigore a gennaio, può avere un’influenza retroattiva sull’economia”.

Ilva green

“La cosa fondamentale per fare ripartire il Paese – ha continuato – è sbloccare gli investimenti. Stiamo lavorando pancia a terra per farlo e soprattutto per dare a questi investimenti una direzione, un indirizzo: sostenibilità e innovazione”, mentre resterà intatta la spesa sanitaria: “non la taglio”. E sull’Ilva: “si era detto che sarebbe stato impossibile scegliere fra ambiente e lavoro, invece abbiamo lavorato intensamente e sotto traccia, e siamo vicini a un accordo e a un nuovo piano industriale che punterà a fare dell’Ilva la prima azienda siderurgica ‘verde’, a basse emissioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome