Napoli, Stir di Caivano saturo. Autocompattatori fermi all’esterno

Code chilometriche di compattatori Asìa allo Stir di Caivano. Il sito di stoccaggio in provincia di Napoli è saturo: prima di scaricare l’immondizia raccolta nel capoluogo, i mezzi della partecipata del Comune sono costretti ad attendere ore ed ore. Il rischio di una nuova crisi in città è molto alto: la capacità di raccolta dei sacchetti in strada dipende dal numero di viaggi che ogni singolo camion riesce a fare per raggiungere gli Stir. “Abbiamo sollecitato i servizi competenti della Città Metropolitana e del Comune, Sapna e Asìa, per risolvere al più presto il problema. Il rischio di notevoli disagi per Napoli è dietro l’angolo”, afferma il presidente della commissione Mobilità e Trasporti del Comune Nino Simeone.

Napoli, Stir di Caivano saturo. Autocompattatori fermi all'esterno

Code chilometriche di compattatori Asìa allo Stir di Caivano. Il sito di stoccaggio in provincia di Napoli è saturo: prima di scaricare l’immondizia raccolta nel capoluogo, i mezzi della partecipata del Comune sono costretti ad attendere ore ed ore. Il rischio di una nuova crisi in città è molto alto: la capacità di raccolta dei sacchetti in strada dipende dal numero di viaggi che ogni singolo camion riesce a fare per raggiungere gli Stir. “Abbiamo sollecitato i servizi competenti della Città Metropolitana e del Comune, Sapna e Asìa, per risolvere al più presto il problema. Il rischio di notevoli disagi per Napoli è dietro l’angolo”, afferma il presidente della commissione Mobilità e Trasporti del Comune Nino Simeone.

Publiée par Cronache di Napoli sur Mercredi 19 février 2020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome