Canada, guarisce la moglie del premier Trudeau colpita dal covid-19

Il 13 marzo la moglie Trudeau era risultata positiva

Justin Trudeau e la moglie Sophie Gregoire (Justin Tang/The Canadian Press via AP)

TORONTO – La moglie del primo ministro canadese Justin Trudeau, Sophie, ha annunciato di essere guarita dal coronavirus e che si sente molto meglio. Sophie Gregoire Trudeau lo ha dichiarato sui social media. L’ufficio di Trudeau ha annunciato il contagio della famiglia il 12 marzo: la moglie del premier è risultato positivo dopo essersi ammalato al suo ritorno da un viaggio a Londra. Da allora il primo ministro e la sua famiglia si sono autoisolati a casa. Lui e i suoi tre figli non hanno mai mostrato sintomi.

Il 13 marzo la moglie Trudeau era risultata positiva

Sophie Gregoire Trudeau, moglie del primo ministro canadese Justin Trudeau, è risultata positiva al coronavirus. “Il primo ministro è in buona salute senza sintomi. Come misura precauzionale e seguendo i consigli dei medici, sarà isolato per un periodo di 14 giorni”, ha reso noto il 13 marzo il suo staff, aggiungendo che i medici gli hanno suggerito di continuare le proprie attività quotidiane durante l’autoisolamento, dato che non mostra sintomi. “Anche su consiglio dei medici, non sarà sottoposto a test in questa fase poiché non ha sintomi. Per lo stesso motivo, i medici affermano che non vi è alcun rischio per coloro che sono stati in contatto con lui di recente”, si legge in una nota.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome