Inps, Tridico: “Ricevute un milione e mezzo di domande”

Le dichiarazioni del presidente dell'Inps

Pasquale Tridico, presidente dell'INPS (© foto Vincenzo Livieri/LaPresse)
Pasquale Tridico, presidente dell'INPS (© foto Vincenzo Livieri/LaPresse)

ROMA“Come sta andando questa giornata? Direi bene, abbiamo recuperato performance ordinarie molto buone, abbiamo ricevuto 1,5 milioni di domande per il bonus. E’ una mole enorme di domande”. Così a SkyTg24 Pasquale Tridico, presidente dell’Inps. “Abbiamo avuto massicci attacchi hacker dal 22 marzo a ieri, alle 11.51 un altro attacco. Abbiamo messo su una procedura nuova in 10 giorni e avuto delle disfunzioni dovute all’afflusso di utenti e agli attacchi hacker. Abbiamo deciso di chiudere il sito non perchè stava andando in crush, ma per gli hacker”, ha dichiarato il presidente dell’Inps.

Le risorse ci sono

Sui pagamenti: “Pagheremo senza ordine cronologico e senza deadline finale. Le risorse ci sono per tutti, tutti i 5 milioni hanno diritto al bonus da 600 euro e all’eventuale rinnovo”. “I soldi verranno erogati entro il 15 di aprile. Ad aprile bonus sarà più alto? E’ un’ipotesi di lavoro”, ha aggiunto.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome