Dl credito, via libera dalla Commissione Ue

Il bilancio totale della misura comunicata dalle autorità italiane è di 200 miliardi di euro

Von der Leyen
Ursula Von der Leyen (AP Photo/Virginia Mayo)

MILANO – Via libera da parte della Commissione europea alle misure italiane a sostegno delle imprese colpite dal coronavirus. Le misure di sostegno alle imprese varate tramite il dl credito, si legge in una nota di Bruxelles, sono state approvate “nell’ambito del quadro normativo temporaneo adottato dalla Commissione il 19 marzo 2020 e modificato il 3 aprile 2020. Il bilancio totale della misura comunicata dalle autorità italiane è di 200 miliardi di euro”. La Commissione Ue ricorda che “il sistema di garanzia italiano con un budget fino a 200 miliardi di euro consentirà garanzie pubbliche su nuovi prestiti. E sul rifinanziamento di prestiti esistenti per tutte le imprese, comprese le grandi società.

Insieme all’altro regime italiano per sostenere i lavoratori autonomi, le Pmi e le società a media capitalizzazione colpite nel contesto dell’epidemia di coronavirus, il regime” di aiuti di Stato “aiuterà le aziende a coprire il capitale circolante immediato. E le esigenze di investimento in questi tempi difficili. Continuiamo quindi a lavorare a stretto contatto con gli Stati membri. Per garantire infatti che le misure di sostegno nazionali possano aiutare a mitigare gli effetti dell’epidemia di coronavirus”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome