Carceri, Gelmini: “O Di Matteo si dimette o Bonafede lascia il Ministero di Giustizia”

L'intervento del capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati

Gelmini
Foto Vincenzo Livieri - LaPresse Nella foto: Mariastella Gelmini

TORINO – “Dopo le parole di Nino Di Matteo da Giletti a ‘Non è l’arena’, Alfonso Bonafede venga immediatamente in Parlamento. Le gravissime accuse del pm non possono cadere nel vuoto: o Di Matteo lascia la magistratura o Bonafede lascia il Ministero della Giustizia”. Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Secondo Vitali Bonafede deve rassegnare le dimissioni

“Dopo l’ennesima figuraccia di ieri sera fatta nella trasmissione di La7 “Non è l’arena” il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede dovrebbe trarre le consequenziali determinazioni e dimettersi”, è quanto dichiarato dal Sen. Luigi Vitali, già sottosegretario alla giustizia, commentando l’intervista televisiva del Guardasigilli. “Clamorosamente smentito dal dott. Nino di Matteo e senza aver dato una plausibile spiegazione del suo operato in ordine alla nomina del DAP, una persona seria dovrebbe prendere atto della sua inidoneità e togliere il disturbo. Le gravissime accuse del pm di Matteo non possono cadere nel vuoto: è arrivato il tempo per il Ministro della Giustizia” ha concluso il parlamentare “di assumersi le sue responsabilità“.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome