Fontana: “Non sarà necessario tenere la Lombardia bloccata”

Il monito del governatore lombardo

Foto Claudio Furlan - LaPresse in foto Attilio Fontana

ROMA – “I nostri numeri miglioreranno e non ci sarà bisogno di tenerci bloccati, anche per il giro d’affari che c’è. Se così non fosse, posso solo attenermi a quello che dice l’Istituto superiore di sanità”. Così il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, in un’intervista a Repubblica. Il governatore lombardo parla poi dell’ospedale nella Fiera di Milano. “Un errore? Assolutamente no. La nostra unità di crisi sostenne che serviva trovare una soluzione, avevamo un medico in lacrime che diceva ‘Presto finiranno i posti in terapia intensiva’. È stato realizzato con fondi donati dai privati, abbiamo tutti i rendiconti. Nonostante la Germania abbia sei volte i nostri posti in terapia intensiva, Berlino ha organizzato un ospedale simile. Saranno scemi anche loro?”, spiega.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome