Nord Corea, Kim Jong Un sta valutando di rafforzare l’arsenale nucleare

In clima di stallo i negoziati con gli Stati Uniti

SEOUL – Il leader della Corea del Nord Kim Jong Un ha convocato un incontro militare chiave per discutere di rafforzare il suo arsenale nucleare e mettere le forze armate strategiche del paese in allerta. L’annuncio, da quanto riferiscono i media statali, è arrivato nella sua prima apparizione pubblica nota a circa 20 giorni.

All’inizio di maggio, Kim ha smentito le voci su una sua evetuale malattia. Partecipando a una cerimonia che segna il completamento di una fabbrica di fertilizzanti. Non aveva fatto alcuna apparizione pubblica in circa altri 20 giorni. L’agenzia di stampa statale ha scritto, però, che oggi il leader nord coreano ha aver presieduto una riunione della Commissione militare centrale del Partito dei lavoratori al potere.

“All’incontro sono state introdotte nuove politiche per aumentare ulteriormente la deterrenza di guerra nucleare del paese. E mettere le forze armate strategiche in un’operazione di massima allerta”, ha detto la Central News Agency coreana. Senza dire esattamente quando si è tenuto l’incontro. L’incontro verteva anche sulla dissuasione “delle minacciose forze straniere”, ha affermato.

La riunione si è svolta in un clima di stallo nei negoziati con gli Stati Uniti sul programma nucleare del Nord. La diplomazia dei due paesi ha vacillato quando un secondo vertice tra Kim e il presidente Donald Trump nel febbraio 2019 si è concluso senza alcun accordo. A causa di controversie sulle sanzioni condotte dagli Stati Uniti sulla Corea del Nord.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome