Usa, Amnesty: “Trump smetta con la retorica suprematista bianca, non inciti alla violenza”

Per Melania Trump non c'è ragione per le violenze dopo la morte di Floyd

Rivolta a Minneapolis dopo la morte di George Floyd(AP Photo/Julio Cortez)

TORINO – “Donal Trump: Smetti la tua retorica razzista e suprematista bianca, smetti di incitare le azioni violente”. Così Amnesty International in un tweet in cui ha taggato il presidente degli Stati Uniti, in apparente riferimento alle dichiarazioni del repubblicano sull’uccisione di George Floyd, afroamericano ucciso a Minneapolis durante un arresto.

Per Melania Trump non c’è ragione per le violenze dopo la morte di Floyd

“Il nostro Paese consente le proteste pacifiche, ma non c’è motivo per la violenza. Ho visto i nostri cittadini unirsi e prendersi cura gli uni degli altri durante la pandemia di Covid-19 e non possiamo smettere ora. Le mie più profonde condoglianze alla famiglia di George Floyd. Come nazione, concentriamoci su pace, preghiere e guarigione”. Così su Twitter la first lady statunitense, Melania Trump, commentando le violente proteste seguite all’uccisione dell’afroamericano Floyd a Minneapolis, che hanno riacceso la rabbia della popolazione afrodiscendente contro il razzismo nella polizia e nelle istituzioni.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome