Usa, il governatore del Minnesota si scusa per l’arresto della troupe della Cnn: “Inaccettabile”

Il governatore del Minnesota, Tim Walz, ha porto le sue "profonde scuse" per l'arresto "inaccettabile" di una troupe giornalistica della Cnn

TORINO – Il governatore del Minnesota, Tim Walz, ha porto le sue “profonde scuse” per l’arresto “inaccettabile” di una troupe giornalistica della Cnn, che a Minneapolis copriva le proteste seguite all’uccisione del 46enne afroamericano George Floyd da parte della polizia, mentre era disarmato. Lo ha riferito Cnn, spiegando che il presidente Jeff Zucker ha parlato con Walz dopo l’arresto, mentre ancora la troupe non era stata rilasciata. Walz aveva promesso di intervenire perché il rilascio avvenisse subito, aggiungendo che il giornalista e i colleghi avevano chiaramente il diritto di restare e di essere favorevole alla presenza dei media sul luogo delle proteste.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome