Usa, la morte di George Floyd: arrestato il poliziotto che l’ha immobilizzato

L'arresto arriva dopo tre notti di violente proteste

Le proteste per la morte di George Floyd (AP Photo/Jeff Baenen)

TORINO – E’ stato arrestato il poliziotto Derek Chauvin. Tre giorni fa a Minneapolis ha immobilizzato a terra George Floyd schiacciandogli un ginocchio sul collo, finché l’uomo è morto. Lo ha fatto sapere il commissario alla Sicurezza pubblica del Minnesota, John Harrington. L’arresto arriva dopo tre notti di violente proteste, che si stanno diffondendo in varie città del Paese.

Ieri è stata incendiata la stazione di polizia di Minneapolis

I manifestanti, che protestano in seguito all’uccisione di George Floyd da parte della polizia durante un controllo, hanno dato alle fiamme una stazione di polizia di Minneapolis. E gli agenti sono stati costretti ad abbandonarla. Manifestazioni di rabbia si sono scatenate in varie città degli Stati Uniti sulla morte di Floyd. Un uomo di colore ammanettato che è morto dopo che un ufficiale di polizia gli ha tenuto premuto il ginocchio sul collo mentre era a terra.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome