Usa, Obama su Floyd: “Non dev’essere normale, tocca a noi cambiare cose”

L'appello dell'ex presidente

Foto LaPresse - Stefano Porta 09/05/2017 Rho Pero Milano ( Ita ) Cronaca l'Ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama durante l'intervento a Seeds and Chips in Fiera

TORINO – “E’ naturale il desiderio che la vita ‘torni semplicemente alla normalità’ mentre la pandemia e la crisi economica hanno stravolto tutto attorno a noi. Ma dobbiamo ricordare che per milioni di americani essere trattati diversamente sulla base della razza è tragicamente, dolorosamente, insopportabilmente ‘normale’ – che si abbia a che fare con il sistema sanitario, con quello di giustizia, facendo jogging in strada, o semplicemente osservando gli uccelli al parco. Questo non dovrebbe essere ‘normale’ nell’America del 2020. Non può essere ‘normale’. Se vogliamo che i nostri figli crescano in una nazione che vive secondo i suoi più alti ideali, possiamo e dobbiamo fare meglio”. Lo ha dichiarato l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, a seguito dell’uccisione dell’afroamericano disarmato George Floyd a Minneapolis per mano della polizia.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome