Hong Kong, governo: “Gli Usa non vinceranno con le minacce”

Il governo di Hong Kong ha criticato la mossa del presidente Usa Donald Trump che ha deciso di revocare lo status speciale all'ex colonia britannica.

(AP Photo/Mark Schiefelbein)

MILANO – Il governo di Hong Kong ha criticato la mossa del presidente Usa Donald Trump che ha deciso di revocare lo status speciale all’ex colonia britannica. Lo riporta il Guardian. “Non credo che gli Usa avranno successo” nel minacciare il governo di Hong Kong, ha detto ai giornalisti il ministro dell’Interno John Lee, “perché siamo convinti di star facendo la cosa giusta”. Il ministro della Giustizia Teresa Cheng ha affermato che la base delle azioni di Trump è “completamente falsa e sbagliata”. Secondo il ministro la legge sulla sicurezza nazionale voluta da Pechino è “legale e necessaria”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome