Lucca, abusa sessualmente di un 14enne e gli estorce denaro: arrestato

Il maggiorenne avrebbe adescato il ragazzino in una chat sul web

Minorenni violentati

LUCCA – Avrebbe abusato sessualmente di un 14enne per poi estorcergli denaro con la minaccia di raccontare quanto era avvenuto. Per questo un giovane romeno è finito in carcere, a Lucca, con le accuse di estorsione e violenza sessuale. La vicenda, come racconta oggi la cronaca locale del quotidiano La Nazione, si è svolta a Viareggio. Il maggiorenne avrebbe adescato il ragazzino in una chat sul web. Poi, durante un incontro in una pineta, avrebbe abusato sessualmente del minore iniziando, subito dopo, a ricattarlo.

La vittima è riuscita a raccontare ai genitori quanto stava accadendo. Così, dopo aver denunciato i fatti ai carabinieri, secondo quanto riferisce La Nazione, è stata organizzata una trappola per incastrare l’estorsore: il giovane romeno si è presentato all’appuntamento, in pineta dove solitamente avvenivano gli incontri, sicuro di incassare altri soldi dalla sua preda, e invece ha trovato i carabinieri che gli hanno bloccato ogni via di fuga e gli hanno contestato i reati. prima di trasferirlo in carcere a Lucca, in attesa di essere interrogato dal sostituto procuratore.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome