Usa, Johnson: “La morte di Floyd è spaventosa e ingiustificabile”

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che la morte di George Floyd è stata "ingiustificabile" e che capisce il perché delle proteste che stanno infiammando gli Usa ormai da una settimana.

(AP Photo/Frank Augstein)

LONDRA – Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che la morte di George Floyd è stata “ingiustificabile” e che capisce il perché delle proteste che stanno infiammando gli Usa ormai da una settimana. “Quello che è successo negli Stati Uniti è stato spaventoso, è ingiustificabile, l’abbiamo visto tutti sui nostri schermi e capisco perfettamente il diritto delle persone a protestare contro ciò che è accaduto”, ha detto il premier nel suo primo commento pubblico relativo all’uccisione dell’afroamericano per mano della polizia Usa. “La protesta dovrebbe aver luogo in modo lecito e ragionevole”, ha aggiunto Johnson.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome