Coronavirus, superata la soglia dei 6 milioni di contagi nel mondo

Il Brasile risulta essere il Paese che conta il maggior numero di casi: 584.016 contagiati (+46.555) e 32.548 morti (+2.195)

AP Photo/Andre Penner

ROMA – Superata la soglia dei 6 milioni di contagi nel mondo. I dati, pubblicati dall’università americana Johns Hopkins, indicano 6.511.696 contagi conclamati e 386.073 decessi, mentre sono 2.807.420 le persone che hanno superato positivamente la pandemia.

Soffre l’America Latina

E’ il Brasile che risulta essere il Paese che conta il maggior numero di casi 584.016 contagiati (+46.555) e 32.548 morti (+2.195), seguito dal Perù con 178.914 contagi e 4.894 morti e dal Cile (113.628 e 1.275).

Sempre in America Latina, con oltre 5mila contagi risulta il Messico (97.326), l’Ecuador (40.966 e 3.486), la Colombia (33.354 e 1.045), la Repubblica Dominicana (18.040 e 516), l’Argentina (19.268 e 583), Panama (14.095 e 352), la Bolivia (10.991 e 376), il Guatemala (5.586 e 123) e l’Honduras (5.527 e 225).

Europa, Russia: superati i 440mila casi

In Europa, mentre in buona parte dei Paesi la curva dei contagi è in evidente calo, in Russia la situazione sembra non voler migliorare: superati i 440.000 casi accertati, secondo i dati forniti dal centro operativo anticoronavirus. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 8.831 nuovi casi, che hanno fatto salire a 441.108 il totale generale dei contagi con 169 morti nella giornata di ieri per un totale di 5.384 in totale. I guariti nelle ultime 24 ore sono invece 8.666 e 204.623 in totale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome