F1, Binotto: “Leclerc può diventare il pilota più forte della storia”

Le parole del team principal della Ferrari

Mattia Binotto (Photo4 / LaPresse)

ROMA – “Abbiamo investito molto in Charles, sì, molti anni, da F3, F2 e ora in F1, dove il processo continua e speriamo che quest’anno sia ancora più forte del passato e ancora di più in futuro. Charles è un pilota su cui la Ferrari può contare per il futuro, cercando di sviluppare il più possibile e che può diventare il pilota più forte nella storia della Formula 1”. Così Mattia Binotto, team principal della Ferrari in una intervista al quotidiano spagnolo Marca, in merito alle qualità del ferrarista monegasco Charles Leclerc.

“Penso che il primo anno sarà più complicato perché deve prima capire la macchina e la squadra, ecco perché non abbiamo firmato un contratto di un anno con lui, ma sono sicuro che è molto veloce, così finalmente può essere campione del mondo”. Così Mattia Binotto, team principal della Ferrari, in una intervista al quotidiano spagnolo Marca, ain merito alle qualità di Carlos Sainz jr, pilota spagnola che dal prossimo anno prenderà il posto di Sebastian Vettel in Ferrari.

“Saremmo felici se gareggiasse ai massimi livelli, come Charles, e aiutasse la Ferrari a raggiungere l’obiettivo globale che è il titolo dei costruttori”, ha aggiunto. Sulla futura convivenza con Leclerc ha spiegato “Pensa di essere un pilota molto veloce, capisce il nostro progetto. Non credo che ci saranno momenti difficili tra i due, tutto andrà per il meglio. Charles sta diventando più forte e più passa il tempo più capisce l’importanza di far parte della Ferrari. Quello che è successo in Brasile (Vettel e Leclerc si sono scontrati, ndr) è stata sfortuna e sono gare, cose che possono succedere”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome