Usa, da Michael Jordan 100 milioni di dollari per uguaglianza e antirazzismo

Jordan aveva già condannato l'uccisione dell'afroamericano disarmato George Floyd durante un arresto a Minneapolis

(AP Photo/Marcio Jose Sanchez, File)

TORINO – La leggenda del basket Michael Jordan donerà, assieme al suo marchio Jordan, 100 milioni di dollari a cause a sostegno dell’uguaglianza razziale. Le donazioni, si legge in una nota, saranno effettuate nei prossimi 10 anni a “organizzazioni impegnate a garantire l’uguaglianza razziale, la giustizia sociale e un maggiore accesso all’istruzione”. In un altro passaggio, il testo afferma che “le vite dei neri contano. Questa non è un’affermazione controversa. Fino a quando il razzismo radicato che permetterà il fallimento delle istituzioni del nostro Paese non sarà completamente eliminato, rimarremo impegnati a proteggere e migliorare la vita delle persone nere”. Jordan aveva già condannato l’uccisione dell’afroamericano disarmato George Floyd durante un arresto a Minneapolis. Che ha scatenato proteste in tutti gli Usa e in altre città del mondo.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome