Pa, Mef: pagamenti sempre più puntuali, evaso il 95% dei debiti con le imprese

E' quanto emerge dall'ultima analisi del Mef sui pagamenti delle fatture commerciali

ROMA – Prosegue il trend positivo dei tempi di pagamento delle Pubbliche Amministrazioni. E’ quanto emerge dall’ultima analisi del Mef sui pagamenti delle fatture commerciali ricevute dalle PA nel quinquennio 2015-2019. Che, si legge, “conferma i progressivi miglioramenti già evidenziati nei precedenti aggiornamenti.

I dati

Alla luce dei dati del sistema informativo della Piattaforma per i crediti commerciali (PCC) rilevati a maggio 2020, le fatture ricevute dalla PA nel 2019 sono 29,1 milioni. Per un importo totale dovuto di 148,2 miliardi. Le fatture pagate ammontano a 24,5 milioni, pari a 140,4 miliardi di euro, che corrisponde a circa il 94,8% dell’importo totale. Anche tenendo conto delle code dei pagamenti non ancora effettuati al momento della rilevazione (che potrebbero far rivedere al rialzo la serie di dati), il tempo medio ponderato occorso per saldare le fatture del 2019 è pari a 48 giorni. A cui corrisponde un ritardo medio di 1 giorno rispetto alla scadenza”.

(AWE/LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome